Sclerosi laterale amiotrofica

La sclerosi laterale amiotrofica (SLA) è una malattia degenerativa del sistema nervoso motorio. Le cause scatenanti sono oggetto di ricerche internazionali molto intense.

La SLA è una patologia dei motoneuroni caratterizzata da un danno alle cellule nervose motorie (motoneuroni) del cervello e del midollo spinale. Le conseguenze sono indebolimento muscolare (diminuzione della forza, paresi), perdita di massa muscolare (atrofia) e/o rigidità (spasticità).

La malattia può colpire inizialmente la muscolatura della mano o del piede (limb-onset), con disturbi del linguaggio e della deglutizione (forma bulbare) e raramente con problemi respiratori. Poiché diverse funzioni corporee sono compromesse e la malattia ha un decorso spesso rapido, le persone colpite da SLA necessitano di un’assistenza polispecialistica, tempestiva e il più possibile vicina al proprio domicilio.

Offriamo alle persone affette da SLA e da altre malattie dei motoneuroni una consulenza completa su

  • terapie
  • ausili
  • provvedimenti medici soprattutto in caso di disturbi della deglutizione e della respirazione e di spasticità

Predisponiamo

  • l’impianto di una sonda gastrica (PEG)
  • l’uso di una maschera per ventilazione
  • misure che leniscono la spasticità e prevedono l’uso della tossina botulinica o del baclofene intratecale

Dopo una valutazione neurologica specialistica è possibile attivare un trattamento ambulatoriale, in day-hospital o in degenza.

Manteniamo una stretta collaborazione con il Centro Neuromuscolare dell’Ospedale Universitario di Basilea, l’organizzazione dei pazienti Associazione SLA Svizzera e l’Associazione Svizzera per le Malattie Muscolari .