Logopedia

La logopedia mira ad accertare i disturbi linguistici, vocali e di articolazione delle parole nonché i problemi di deglutizione e di mimica ed esegue i relativi trattamenti.

Il nostro ambito d’azione comprende la realizzazione degli esami, la diagnosi e il trattamento di

Disturbi di comunicazione  e interazione in seguito a un

  • disturbo neurologico del linguaggio: disartria, disartrofonia
  • disturbo motorio del linguaggio: aprassia verbale
  • disturbo del linguaggio: afasia, disfasia cognitiva
  • disturbo linguistico di interazione, disturbo pragmatico di comunicazione

Disturbi del movimento nell’area orofacciale in seguito a malattie neurologiche

Possono manifestarsi

  • disturbi di deglutizione con

    • problemi di gestione della saliva
    • necessità di inserimento di una cannula tracheale
    • difficoltà di coordinamento di respirazione e deglutizione
    • difficoltà ad assumere cibo

  • paralisi facciali (paresi)
  • limitazione della mobilità mandibolare

Diagnosi e terapia

A livello di comunicazione utilizziamo i consueti mezzi diagnostici e ci ispiriamo al concetto terapeutico della Dr. Felicie Affolter. Inseriamo attività quotidiane nel reparto, in cucina e in giardino e verbalizziamo tali situazioni seguendo regole neurolinguistiche. In particolare, nello zoo terapeutico offriamo attività di logopedia con gli animali. In caso di disturbi orofacciali effettuiamo in ogni caso un esame clinico-logopedico e, all’occorrenza, esami radiologici ed endoscopici sulla deglutizione in collaborazione con il servizio medico. In caso di gravi disturbi di deglutizione e di difficoltà di coordinamento della respirazione e della deglutizione, l’obiettivo principale è lo svezzamento dalla cannula tracheale.

Ci ispiriamo al concetto terapeutico di Kay Coombes – F.O.T.T.® (facial-oral-tract-therapy). Per i pazienti meno gravi utilizziamo i metodi terapeutici più diffusi. Nella gestione dei problemi riteniamo essenziale fornire ai pazienti, ai loro familiari e agli assistenti una consulenza e un’assistenza sia a livello psicosociale che specificatamente per il disturbo.